Sperare contro ogni speranza

(Lettera ai Romani)

Mi chiamo Graziano Rinaldini,

Nel mio percorso di vita, nella mia storia professionale di operaio, dirigente d’impresa e volontario, ho ricevuto molto da questa città in termini di idee, di valori, di professionalità e capacità organizzative. Insieme a tanto affetto.

 Oggi è arrivato il momento di restituire questa grande ricchezza e il grande patrimonio umano e professionale ricevuto mettendomi al servizio di tutte le cittadine e di tutti i cittadini per costruire una Forlì più forte, più bella, più aperta, più sicura, più partecipata, più coraggiosa, più accogliente e proiettata nel futuro. La nostra Forlì!

Lo faremo attraverso l’ascolto e la presenza, mettendoci cuore e gambe, stando in mezzo alla gente e con la gente. Molte sono le sfide che ci aspettano per realizzare il cambiamento e noi siamo pronti a vincerle.

IL MIO CV

IL CASELLARIO GIUDIZIALE

Chi sono...

Sono un uomo del fare, alle parole preferisco i fatti.

Nel mio percorso professionale sono stato operaio, sindacalista, dirigente d’impresa e volontario sempre e solo con un unico obiettivo: realizzare cose buone al servizio della comunità con umiltà e tenacia, credendo nella forza dei diritti per tutte e per tutti e nel rispetto dei valori di ognuno.

Forlì mi ha dato tanto.

Adesso voglio restituire quel tanto con il mio tempo dedicato alla nostra città perché sia ancora più bella, più aperta, più coraggiosa, più accogliente.

Una città che sa pensare in grande e sa sognare il futuro.

Un sogno che può diventare realtà solo insieme a VOI.